Un tuffo negli annunci di Facebook Ads: come creare, ottimizzare e testare gli annunci di Facebook Ads

In qualità di utente di Internet esperto, potresti pensare che nessuno faccia clic sugli annunci di Facebook.

Ti sbaglieresti.

Facebook è sulla buona strada per guadagnare oltre $ 60  miliardi  di entrate quest’anno dalla pubblicità.

Qualcuno sta cliccando.

Come fai a fare clic sui  tuoi  annunci di Facebook? Ancora più importante, come fai a convincerli ad acquistare il tuo prodotto o a iscriverti alla tua lista di posta elettronica?

Molti marketer che hanno provato gli annunci di Facebook, soprattutto nei loro primi giorni, hanno deciso che la pubblicità su Facebook non funziona.

Non credergli.

Se sei totalmente nuovo su Facebook, inizia con questa  Guida al marketing di Facebook . Quindi torna a questo post per un’immersione profonda nella pubblicità.

In questa guida avanzata di Facebook, imparerai quali aziende sono più adatte per gli annunci di Facebook e come eseguire campagne di successo.

Tratteremo gli errori più comuni commessi dai professionisti del marketing e il fattore più importante per il successo del tuo annuncio.

Puoi saperne di più e creare il tuo primo annuncio su  Facebook.com/advertising .

Come funzionano gli annunci di Facebook?

Gli annunci di Facebook ora sono disponibili in diverse varietà. Puoi promuovere la tua pagina, i post sulla tua pagina, le azioni intraprese dagli utenti o il tuo sito web stesso. Nonostante la crescente attenzione di Facebook sugli annunci nativi e il mantenimento del traffico sul suo sito, puoi comunque avere successo nell’inviare utenti al  tuo sito web .

Esistono anche diversi formati di annunci tra cui immagini, video, carosello (più immagini), esperienze istantanee e raccolte.

Gli annunci di Facebook sono mirati agli utenti in base alla loro posizione, dati demografici e informazioni sul profilo.

Molte di queste opzioni sono disponibili solo su Facebook. Dopo aver creato un annuncio, imposti un budget e un’offerta per ogni clic o mille impressioni che riceverà il tuo annuncio.

Le più importanti opzioni di targeting degli annunci di Facebook

Gli utenti quindi vedono i tuoi annunci nella barra laterale di Facebook o nel loro feed di notizie.

Questa guida ti guiderà attraverso le migliori pratiche per la creazione di annunci CPC che indirizzano il traffico al tuo sito web.

Le altre opzioni di annunci di Facebook sono ottime per aumentare il coinvolgimento e la consapevolezza del marchio, ma gli annunci che indirizzano gli utenti fuori dal sito sono ancora l’opzione migliore per gli inserzionisti di risposta diretta che cercano di effettuare una vendita.

Chi dovrebbe fare pubblicità su Facebook?

Molte aziende falliscono con la pubblicità su Facebook perché non sono adatte. Dovresti sempre testare nuovi canali di marketing, soprattutto prima che la domanda faccia salire i prezzi, ma assicurati di considerare se il tuo modello di business è adatto a Facebook.

In passato, gli annunci di Facebook erano più simili agli annunci display che agli annunci della rete di ricerca, sebbene le nuove versioni degli annunci, come gli annunci di prodotto , consentissero agli inserzionisti di vendere prodotti direttamente agli utenti.

Ecco alcuni tipi di attività che potrebbero avere successo con la pubblicità su Facebook.

Aziende con conversioni a basso attrito

Le aziende che hanno successo con gli annunci di Facebook chiedono agli utenti di registrarsi, non di acquistare. È necessario utilizzare una conversione a basso attrito per avere successo.

Un visitatore del tuo sito web non stava  cercando il  tuo prodotto. Hanno fatto clic sul tuo annuncio per capriccio. Se ti affidi a loro per acquistare immediatamente qualcosa per rendere positivo il ROI del tuo annuncio, fallirai.

Gli utenti di Facebook sono volubili e probabilmente torneranno su Facebook se chiedi un grande impegno (acquisto) in anticipo. Invece, attieniti a conversioni semplici come iscriverti al tuo servizio, compilare un breve modulo per i lead o inviare un indirizzo email.

Anche se vendi prodotti, non servizi, dovresti considerare di concentrarti su una conversione intermedia come l’iscrizione alla newsletter. Quindi puoi eseguire l’upselling in un secondo momento tramite l’email marketing o gli annunci di retargeting di Facebook .

I siti di offerte giornaliere come Groupon, AppSumo e Fab sono buoni esempi di attività che possono avere successo con la pubblicità su Facebook. Dopo aver fatto clic su uno dei loro annunci, chiedono semplicemente il tuo indirizzo email. Ti venderanno per un affare più tardi.

Modello di business con ciclo di vendita lungo o piccoli acquisti

Anche se inizialmente chiedi solo un indirizzo email, alla fine dovrai guadagnare denaro da questi utenti se i tuoi annunci devono essere redditizi.

Il miglior modello di business che si adatta agli annunci di Facebook guadagna entrate dai propri utenti nel tempo, non tutto in una volta. Un utente potrebbe averti fornito la sua email, ma dovrai creare maggiore fiducia prima che sia probabile che acquisti qualcosa.

Non dovresti dipendere da un grande acquisto. Diversi piccoli acquisti sono l’ideale.

I siti di offerte giornaliere e di abbonamento sono ottimi esempi di modelli di business che possono prosperare su Facebook. Entrambi hanno clienti il ​​cui  valore della vita  è distribuito su sei mesi o più.

In  Udemy , si concentrano sul convincere gli utenti a registrarsi alla loro prima visita. Mirando a essere redditizi sulla spesa pubblicitaria in  sei mesi (non un giorno), trasformano gli utenti di Facebook in clienti a lungo termine.

Mirano a un rimborso del 20% sulla spesa pubblicitaria il primo giorno e del 100% in sei mesi. Questi numeri possono servire come guida approssimativa per la tua attività.

Come indirizzare gli annunci di Facebook

L’errore numero uno che la maggior parte dei professionisti del marketing commette con gli annunci di Facebook non è il targeting corretto.

Le opzioni di targeting degli annunci di Facebook sono impareggiabili. Puoi scegliere come target i dati demografici e creare segmenti di pubblico personalizzati o simili per indirizzare gli utenti simili ai tuoi migliori clienti. Puoi anche utilizzare gli annunci di retargeting per indirizzare gli utenti che hanno interagito con la tua pagina o visitato il tuo sito web.

Su Facebook, puoi indirizzare direttamente gli utenti:

  • Posizione
  • Età
  • Genere
  • Interessi
  • Connessioni
  • stato delle relazioni
  • Le lingue
  • Formazione scolastica
  • Ambienti di lavoro

Ogni opzione può essere utile, a seconda del tuo pubblico. La maggior parte dei professionisti del marketing dovrebbe concentrarsi su posizione, età, sesso e interessi.

La posizione  ti consente di scegliere come target gli utenti nel Paese, nello stato, nella città o nel codice postale che fornisci.

Il  targeting per età  e  sesso dovrebbe essere basato sui tuoi clienti esistenti. Se le donne tra i 25 ei 44 anni sono la maggior parte dei tuoi clienti, inizia a rivolgerti a loro. Se si dimostrano redditizi, puoi espandere il tuo targeting.

Il targeting per interesse  è la funzione più potente ma utilizzata in modo improprio degli annunci di Facebook. Quando crei un annuncio, hai due opzioni: categorie generali o interessi dettagliati.

Targeting per categorie generali

Le categorie più ampie includono argomenti come giardinaggio, film horror e elettronica di consumo. Di recente, Facebook ha aggiunto nuovi obiettivi come Engaged (1 anno), Expecting Parents, Away from Hometown e Has Birthday in 1 Week.

I vasti interessi possono sembrare un modo efficiente per raggiungere un vasto pubblico. Tuttavia, questi utenti spesso costano di più e spendono meno. Dovrai anche installare il pixel di Facebook.

Questo era un modo inefficace per raggiungere il pubblico; tuttavia l’aggiunta del pixel di Facebook e degli annunci dinamici lo rende molto più efficace.

Vale la pena provare; ma il targeting dettagliato degli interessi è spesso più efficace.

Targeting dettagliato degli interessi

Il targeting per interesse dettagliato ti consente di indirizzare gli utenti in base alle informazioni nel loro profilo, inclusi “Mi piace e interessi elencati, le pagine che gli piacciono, le app che usano e altri contenuti del profilo (sequenza temporale) che hanno fornito” (secondo Facebook ). Troverai il miglior ROI utilizzando il targeting per interesse dettagliato.

Facebook ha una straordinaria gamma di interessi da prendere di mira, da Harry Potter al rugby subacqueo. La parte difficile è scegliere quelli giusti.

Quando si prendono di mira interessi dettagliati, Facebook fornisce le dimensioni del pubblico e altri Mi piace e interessi suggeriti. Non avrai dati sulla concorrenza. Dopo aver selezionato gli interessi per un annuncio, Facebook mostrerà un’offerta aggregata suggerita.

Molti professionisti del marketing si rivolgono ai gruppi più numerosi possibili.

Questo è un errore. Questi gruppi sono più costosi e meno mirati.

Invece di  scegliere  termini generici per la tua nicchia come “yoga” o “fotografia digitale”, concentrati su interessi specifici. Cerca quali riviste e blog leggono i tuoi clienti, chi seguono su Twitter e quali prodotti correlati acquistano.

Se usi interessi incentrati sul laser come questi, raggiungerai le persone più interessate al tuo argomento e più disposte a spendere soldi per questo.

Ad esempio, se desideri vendere un nuovo corso per DJ, non limitarti a scegliere come target l’interesse “disc jockey”.

Invece, crea annunci mirati a pubblicazioni DJ come DJ Magazine e Mixmag. Quindi ha creato un altro annuncio rivolto a marchi DJ come Traktor e Vestax.

Combina interessi correlati più piccoli in un gruppo con un pubblico compreso tra 50.000 e 1 milione di persone. Questa struttura creerà annunci con un vasto pubblico che probabilmente verrà convertito.

annunci di Facebook Deep Dive guida avanzata targeting degli interessi

Suggerimento avanzato:  utilizza l’accesso a Facebook come opzione di registrazione sul tuo sito. Quando gli utenti si connettono tramite Facebook, sarai in grado di analizzare i loro interessi. Indicizza questi interessi rispetto al numero di fan delle rispettive pagine Facebook. Rimarrai con i tuoi interessi ad alta affinità.

Segmenti di pubblico simili a Facebook

Oltre a prendere di mira direttamente gli utenti, Facebook ti dà la possibilità di assumere un pubblico simile.

Allora, cosa sono i segmenti di pubblico simili a Facebook? Questi sono gli utenti di Facebook simili ai tuoi utenti attuali. Avrai bisogno di Facebook Pixel o altri dati sul pubblico personalizzati, come una mailing list. Quindi, puoi chiedere a Facebook di trovare utenti simili.

Sono altamente personalizzabili: ad esempio, potresti creare un annuncio “nuovo cliente”, quindi escludere i clienti attuali dalla visualizzazione dei tuoi annunci.

Questa pagina su Facebook ti guiderà attraverso come creare un pubblico simile.

Retargeting con Facebook Ads

Gli annunci di retargeting ti consentono di raggiungere i clienti che hanno già familiarità con il tuo marchio. Puoi raddoppiare creando annunci dinamici che mostrano alle persone gli elementi a cui potrebbero essere interessati.

Ad esempio, puoi eseguire il retargeting degli utenti che hanno visitato il tuo sito, lasciato articoli nel carrello o fatto clic su un annuncio.

Per creare un annuncio di retargeting, il primo passo è installare Facebook Pixel. Segui questa guida nel Business center di Facebook per iniziare.

Immagini per annunci Facebook

La  parte più importante del tuo annuncio su Facebook  è l’immagine. Puoi scrivere la copia più brillante del mondo, ma se la tua immagine non cattura l’attenzione dell’utente, non otterrai alcun clic.

Non utilizzare immagini di bassa qualità, fotografie stock generiche o immagini di cui non disponi i diritti di utilizzo. Non rubare nulla da Google Immagini. A meno che tu non sia un marchio famoso, non usare il tuo logo.

Ora che abbiamo i no fuori mano, come dovrebbero gli inserzionisti trovare le immagini da utilizzare? Acquistali, creali tu stesso o usa quelli con una licenza Creative Commons.

Di seguito imparerai quali tipi di immagini funzionano meglio e dove specificatamente trovarli.

Persone

Le immagini delle persone funzionano meglio. Preferibilmente i loro volti. Usa primi piani di volti attraenti che assomigliano al tuo pubblico di destinazione.

Più giovane non è sempre migliore. Se stai prendendo di mira i pensionati, prova le foto di persone con più di 60 anni. Usare una bella ragazza di 25 anni non avrebbe senso.

Le immagini degli annunci della barra laterale di Facebook sono piccole (254 x 133 pixel) . Assicurati di concentrarti sul viso di una persona e ritagliarlo se necessario. Non utilizzare un’immagine sfocata o scura.

Usa questa guida alle immagini degli annunci su Facebook per vedere i requisiti di dimensione per altri annunci, come feed di notizie desktop, feed di notizie mobili, articoli istantanei, storie, ecc.

Suggerimento avanzato:  utilizza immagini di persone rivolte a destra. Gli utenti seguiranno la linea di vista dell’oggetto e saranno più propensi a leggere il testo dell’annuncio.

Oltre ai modelli, puoi anche presentare le persone dietro la tua attività e mostrare alcuni dei tuoi clienti (con il loro permesso, ovviamente).

Tipografia

Il testo chiaro e leggibile può anche attirare i clic. I colori vivaci faranno risaltare il tuo annuncio.

Proprio come con il testo, usa una domanda o esprimi un vantaggio per l’utente. Tratta il testo nell’immagine come un’estensione della tua copia.

Divertente

Le immagini pazze o divertenti attirano sicuramente i clic. Vedi I Can Has Cheeseburger, 9GAG o qualsiasi meme popolare.

Sfortunatamente, anche con un testo dell’annuncio descrittivo, questi annunci non si convertono sempre bene. Se utilizzi questo tipo di annuncio, imposta un budget basso e monitora attentamente il rendimento. Spesso attirerai molti clic di curiosità che non convertiranno.

annunci di Facebook approfonditi esempi di annunci con immagini
faceboo

Come creare immagini per annunci Facebook

Hai tre opzioni per trovare le immagini: acquistale, trova quelle già concesse in licenza o creale tu stesso.

Puoi acquistare fotografie stock in molti siti, tra cui  iStockPhoto  o  Big Stock . Non utilizzare foto d’archivio che assomigliano a foto d’archivio . Niente uomini d’affari generici o sfondi bianchi, per favore.

Gli utenti riconoscono le foto stock e le ignoreranno. Invece, trova foto uniche e dai loro personalità ritagliandole o modificandole e applicando filtri. Puoi usare  Pixlr , un editor di immagini online, per entrambi.

Se non hai i soldi per acquistare foto, puoi cercare  immagini con licenza Creative Commons .

La terza opzione è creare le immagini da soli. Se sei un grafico, è facile. In caso contrario, puoi comunque creare immagini tipografiche o utilizzare l’editing di immagini di base per creare qualcosa di originale da immagini esistenti.

Ruota annunci

Ogni campagna dovrebbe avere almeno tre annunci con gli stessi target di interesse. L’utilizzo di un numero limitato di annunci ti consentirà di raccogliere dati su ciascuno di essi. Per una data campagna, solo uno o due annunci riceveranno molte impressioni, quindi non preoccuparti di pubblicarne troppe contemporaneamente.

Dopo alcuni giorni, elimina gli annunci con le percentuali di clic (CTR) più basse e continua a ripetere i vincitori per aumentare continuamente il CTR .

Punta allo 0,1% come benchmark. Probabilmente inizierai più vicino alla media dello 0,04%.

Scrivere una copia dell’annuncio Facebook di successo

Dopo aver visto la tua immagine, gli utenti (si spera) leggeranno il testo dell’annuncio. Qui puoi venderli sul tuo prodotto o servizio e guadagnare il loro clic.

Nonostante il titolo di 40 caratteri e il limite di 125 caratteri per il corpo del testo, possiamo ancora utilizzare la famosa formula di copywriting AIDA.

  • (A) ttenzione : attira gli utenti nell’annuncio con un titolo che attiri l’  attenzione .
  • (I) interesse : attira l’utente interessato al tuo prodotto descrivendo brevemente il vantaggio più importante dell’utilizzo.
  • (D) esire : crea un desiderio immediato per il tuo prodotto con uno sconto, una prova gratuita o un’offerta a tempo limitato.
  • (A) azione : termina l’annuncio con un invito all’azione.

AIDA è molto da inserire in 165 caratteri. Scrivi cinque o dieci annunci finché non sei in grado di inserire un breve discorso di vendita nell’annuncio.

Ecco un esempio per un corso di programmazione online:

Diventa uno sviluppatore web
Scopri tutto ciò di cui hai bisogno per diventare uno sviluppatore web da zero.
Risparmia il 65%. Iscriviti ora!

Fare offerte sugli annunci di Facebook

Come su qualsiasi rete pubblicitaria, le offerte strategiche possono fare la differenza tra il profitto e un test fallito.

Dopo aver creato il tuo annuncio, Facebook fornirà un intervallo di offerta suggerito. Quando sei appena agli inizi, imposta la tua offerta vicino al limite inferiore di questo intervallo.

Il tuo CTR inizierà rapidamente a dettare il prezzo che dovrai pagare per il traffico. Se il tuo CTR è alto, le offerte suggerite diminuiranno.

Se il tuo CTR è basso, dovrai offrire di più per ogni clic. Ottimizza i tuoi annunci e target per aumentare continuamente il CTR.

Oltre al volume dei clic, la tua offerta determinerà anche la quantità di pubblico di destinazione che sei in grado di raggiungere.

Facebook fornisce un ottimo grafico per ogni campagna che mostra le dimensioni del tuo pubblico di destinazione e quanto di quel pubblico hai raggiunto.

grafico approfondito dell'annuncio di Facebook

Aumentare la tua offerta aiuterà il tuo annuncio a raggiungere una parte maggiore del tuo pubblico di destinazione. Se il tuo annuncio ha un buon rendimento ma stai raggiungendo meno del 75% del tuo pubblico di destinazione, puoi aumentare la tua offerta per ottenere più clic.

Se la tua penetrazione nel pubblico è alta, aumentando il tuo  budget  aumenterà la frequenza del tuo annuncio: quante volte un utente mirato lo vedrà.

Pagine di destinazione per annunci Facebook

Ottenere un clic è solo l’inizio. Hai ancora bisogno che il visitatore si converta.

Assicurati di inviarlo a una pagina di destinazione mirata e ad  alta conversione . Conosci la loro età, sesso e interessi, quindi mostra loro una pagina che risolverà i loro problemi.

La pagina di destinazione dovrebbe contenere anche il modulo di registrazione o la casella di invio e-mail che monitorerai come conversione.

Concentra la pagina di destinazione su  questa  azione, non sulla vendita successiva. Se desideri che i visitatori si iscrivano alla tua newsletter, mostra loro i vantaggi o offri un regalo gratuito per la loro email.

Come monitorare le prestazioni degli annunci di Facebook

Facebook non offre più il monitoraggio delle conversioni. Il gestore degli annunci di Facebook  è ottimo per i dati all’interno di Facebook ma non può fornire informazioni sugli utenti che hanno lasciato il sito.

Per monitorare correttamente le prestazioni delle tue campagne Facebook, dovrai utilizzare un programma di analisi come Google Analytics o il tuo sistema di back-end. Codifica i tuoi link utilizzando il generatore di URL di Google o i tuoi tag di monitoraggio.

Monitoraggio delle conversioni

Come accennato in precedenza, assicurati di separare le campagne in base ai gruppi di interesse in modo da poter vedere il rendimento di ciascuna di esse.

Puoi monitorarli utilizzando il parametro utm_campaign . Utilizza il parametro utm_content per distinguere tra gli annunci.

Il monitoraggio a livello di annuncio è utile quando si testano immagini accattivanti e prima di aver stabilito un CTR e un tasso di conversione di base.

Monitoraggio delle prestazioni

Dovrai anche monitorare le tue prestazioni all’interno dell’interfaccia di Facebook. La metrica più importante da monitorare è la percentuale di clic. Il tuo CTR influisce sia sul numero di clic che riceverai sia sull’importo che pagherai per clic.

Gli annunci con un CTR basso interromperanno la pubblicazione o diventeranno più costosi. Gli annunci con un CTR elevato genereranno tanti clic quanti rientrano nel tuo budget. Inoltre costeranno meno. Tieni d’occhio il CTR in base a interessi e annunci per scoprire quali segmenti di pubblico funzionano meglio e quali annunci risuonano con loro.

Tieni presente che anche il rendimento dell’annuncio migliore diminuirà nel tempo. Più piccolo è il tuo pubblico di destinazione, più velocemente accadrà. Di solito, vedrai che il tuo traffico inizierà a diminuire in 3-10 giorni.

Quando ciò accade, aggiorna gli annunci con nuove immagini e copia. Duplica gli annunci esistenti, quindi modifica l’immagine e il testo dell’annuncio.

Non  modificare l’annuncio esistente. Elimina tutti gli annunci esistenti che non ricevono clic. Il giorno successivo, vedrai i nuovi annunci che accumulano impressioni e clic.

Monitora le prestazioni delle immagini nel tempo per vedere quali generano il miglior CTR e mantengono il loro traffico più a lungo. Puoi ruotare le immagini ad alte prestazioni ogni poche settimane fino a quando non vengono più cliccate.

Conclusione

Nonostante la curva di apprendimento, la pubblicità su Facebook può essere un ottimo canale di marketing per il business giusto. I punti più importanti da ricordare sono mirare a interessi specifici, utilizzare immagini accattivanti, offrire agli utenti una conversione a basso attrito e tenere traccia di tutto.

Dopo una o due settimane di apprendimento di ciò che funziona per la tua attività, sarai in grado di generare una fonte costante di conversioni su Facebook.